Come fare…

Condividi la tua conoscenza! A volte le cose che a te sembrano banali per gli altri sono dei grattacapi. Iscriviti e diventa un web-teacher!

Come fare… header image 2

I bulbi privaverili

Dicembre 6th, 2007

Questo articolo è stato scritto da Andreina

· Nessun Commento

Questo articolo è stato visualizzato 2870 volte

E’ TEMPO DI METTERE I BULBI…

E’ inverno, ma è già ora di pensare alle fioriture della prossima primavera, nel nostro giardino.

Prima dell’inizio delle forti gelate, bisogna mettere a dimora le bulbose primaverili, che dormiranno tranquillamente per tutto l’inverno, sotto terra. Ai primi tepori primaverili spunteranno le foglioline e ci regaleranno splendide fioriture.
I giacinti, i narcisi, i tulipani, i crocus, gli anemoni, sono tutte bulbose adatte ad essere interrate in questo periodo.
Prima di mettere i bulbi, la terra deve essere lavorata e smossa.
Si piantano a gruppetti di 8-10 per tipo ad una profondità di circa il doppio dell’altezza del bulbo.
Nel piantarli occorre prestare attenzione a non metterli capovolti: generalmente la parte dove emetteranno le radici è la più larga, e si mette appoggiata al terreno, si ricopre poi con altra terra e si annaffia leggermente.
Anche chi non possiede un giardino può godere delle fioriture delle bulbose primaverili, piantandole in una capace fioriera. L’esposizione dovrebbe essere soleggiata.
Con i giacinti si può ottenere una fioritura forzata e anticipata. Si mette il bulbo appena acquistato in un vaso di vetro di dimensioni adatte, si mette in fondo circa due dita di acqua con un pezzetto di carbone, per evitare marciumi. In breve tempo il bulbo emetterà le radici, in un mese circa ci regalerà il fiore azzurro. Non dimentichiamo di sistemare il vaso davanti a una finestra schermata.

Tags: Giardinaggio

Vota questo articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

0 commenti lasciati finora ↓

  • Non sono ancora presenti commenti, Rompete il ghiaccio e lasciatene uno!

Devi accedere al sito per lasciare un commento.