Come fare…

Condividi la tua conoscenza! A volte le cose che a te sembrano banali per gli altri sono dei grattacapi. Iscriviti e diventa un web-teacher!

Come fare… header image 2

Come fare a coltivare orchidee - orchidee che amano il freddo

Gennaio 13th, 2008

Questo articolo è stato scritto da Andreina

· Nessun Commento

Questo articolo è stato visualizzato 7558 volte

Le orchidee che amano il freddo: BLETILLA; CYMBIDIUM, PLEIONE, ODONTOGLOSSUM, PAPHIOPEDILUM.

Sono definite orchidee del freddo perché, pur provenendo dalle zone dell’Asia tropicale, sopportano temperature basse e sono in grado di fiorire solo se durante l’ inverno vengono esposte al freddo che induce la formazione delle gemme fiorali. Le orchidee più resistenti sono le BLETILLA e le PLEIONE, che sopportano anche brevi gelate e si possono sistemare in un angolo riparato del giardino per tutto l’anno. Naturalmente sono da evitare le zone di montagna e quelle dove il clima invernale è piuttosto rigido

LE BLETILLA

Queste orchidee hanno organi di riserva simili a bulbi che si rinnovano ogni anno. Sono molto facili da coltivare anche in piena terra. In inverno sopportano anche temperature di – 5° se sono protette con pacciamatura. Il riposo al freddo induce la fioritura. Le annaffiature devono essere moderate in primavera e in estate mantenendo il terreno leggermente umido. E’ normale che in autunno le foglie inizino ad ingiallire fino a sembrare morte: si sospendono le irrigazioni e si lascia la pianta a riposo fino alla primavera.

LE PLEIONE

Queste orchidee hanno pseudobulbi rotondi, la loro caratteristica è quella di sviluppare prima gli steli fiorali (da 2 a 3), e poi le foglie. I fiori, molto appariscenti, aggiungono il diametro di 5-10 cm. Le foglie hanno origine dopo la fioritura e sono di forma ovale- lanceolata. Le Pleione si possono coltivare anche in piena terra. Prediligono una posizione semiombreggiata e nei mesi estivi riparata dal sole. Vanno innaffiate dalla primavera a fine estate, aspettando che la terra si asciughi tra una annaffiatura e l’altra. In estate il terreno va mantenuto umido. In autunno le foglie ingialliranno: si sospendono le irrigazioni e si lascia riposare la pianta sino alla primavera.

I CYMBIDIUM

I Cymbidium si sviluppano da pseudobulbi che accumulano sostanze di riserva e acqua. Hanno foglie nastriformi lunghe anche 60 cm. I fiori sono raccolti in infiorescenze che portano da 10 a 30 fiori, secondo la varietà. Fioriscono una volta l’anno e sono molto facili da far rifiorire ma devono essere collocate in piena luce. Sopportano bene il caldo estivo e all’ avvicinarsi dell’ autunno si spostano in un locale fresco della casa. Le temperature autunnali intorno ai 10° stimolano la fioritura. Le annaffiature, abbondanti in estate (2 volte la settimana), in inverno si riducono al minimo (1 volta al mese).

GLI ODONTOGLOSSUM

Questa specie è originaria dell’ America centrale e meridionale. Anche queste orchidee hanno pseudobulbi e foglie allungate. Fioriscono una volta l’anno con infiorescenze lunghe anche 30- 40 cm. In inverno richiedono molta luce, mentre in estate amano l’ ombra completa. Cercano il fresco per la maggior parte dell’ anno; in inverno vanno annaffiate pochissimo e in estate quando la corteccia si asciuga. Per tutte queste piante il periodo più critico è il passaggio dalla serra alle nostre case ; in serra l’umidità e la temperatura sono controllate mentre nelle nostre case in genere l’ aria è molto secca.

PAPHIOPEDILUM

Queste orchidee sono conosciute come “scarpette di Venere” per la forma del loro petalo centrale. Formano un fitto cespo con rizomi molto corti. Le foglie sono lunghe circa 20 cm., nastriformi .La fioritura avviene una volta l’anno, generalmente in inverno. Formano un solo fiore molto grande. Sopravvivono anche con poca luce dietro una finestra o all’ombra di un albero. In estate tollerano temperature di 35° se l’aria è molto umida; in inverno sopportano temperature notturne di 10° e anche di 5° se l’aria è secca.

Tags: Giardinaggio

Vota questo articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 3.4 out of 5)
Loading ... Loading ...

0 commenti lasciati finora ↓

  • Non sono ancora presenti commenti, Rompete il ghiaccio e lasciatene uno!

Devi accedere al sito per lasciare un commento.