Come fare…

Condividi la tua conoscenza! A volte le cose che a te sembrano banali per gli altri sono dei grattacapi. Iscriviti e diventa un web-teacher!

Come fare… header image 2

Melanzane sott’olio

Luglio 8th, 2008

Questo articolo è stato scritto da Andreina

· Nessun Commento

Questo articolo è stato visualizzato 11627 volte

Le melanzane, un ortaggio molto gradito, si presta egregiamente ad essere conservato sott’olio.

Nei mesi di luglio e agosto queste verdure sono a prezzi accessibili, provate queste ricette!

Melanzane con gli aromi

Occorrono:

2 kg di melanzane lunghe

1 litro e mezzo di aceto di vino bianco

1 litro e mezzo di acqua

2-3 coste di sedano

1 peperone

1 mazzetto di prezzemolo

aglio e alloro a piacere

sale fino

olio extravergine di oliva

Lavate le melanzane e eliminate il picciolo. Tagliatele prima a fette spesse, e poi a dadini. Mettetele in un colapasta e cospargetele abbondantemente di sale fino, lasciatele per un paio di ore. In questo modo le melanzane emetteranno acqua amara. Trascorso il tempo di riposo, portate a bollore l’aceto con l’acqua, strizzate le melanzane, schiacciandole con le mani e, quando il liquido è in ebollizione, immergetele e fate bollire per 5 minuti. Scolate le melanzane e ponetele ad asciugare su un canovaccio, allargandole, per 12 ore circa. Al momento di invasare, preparate un trito di prezzemolo, fate a pezzetti il sedano e il peperone. Sistemate il tutto in vasetti di vetro pulitissimi, alternando le melanzane con le altre verdure, il prezzemolo e aggiungendo qua e là fettine di aglio e foglie di alloro. Schiacciate leggermente e riempite di olio sino a 2 centimetri dal bordo. Aspettate alcuni minuti per favorire la fuoriuscita dell’aria ed eventualmente aggiungete altro olio. Chiudete i vasetti e sterilizzateli per 20 minuti. Se sono grandi per 30 minuti. Lasciate raffreddare e conservate al fresco e al buio.

Tags: Conserve · Cucina

Vota questo articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 5 out of 5)
Loading ... Loading ...

0 commenti lasciati finora ↓

  • Non sono ancora presenti commenti, Rompete il ghiaccio e lasciatene uno!

Devi accedere al sito per lasciare un commento.