Come fare…

Condividi la tua conoscenza! A volte le cose che a te sembrano banali per gli altri sono dei grattacapi. Iscriviti e diventa un web-teacher!

Come fare… header image 2

Torta di scarola

Marzo 1st, 2014

Questo articolo è stato scritto da Andreina

· Nessun Commento

Questo articolo è stato visualizzato 1659 volte

E’ una torta salata,indicata come antipasto,o un picnic.

Ingredienti per 6-8 persone:

Per la pasta:

250 gr di farina

30 gr di olio extravergine di oliva

125 gr di acqua tiepida

12 gr di lievito di birra

5 gr di sale

per il ripieno:

2 cespi di scarola (circa 700 gr)

3 filetti di acciughe sotto sale

1 cucchiaio di uvetta sultanina

1 cucchiaio di pinoli

1 cucchiaio di capperi

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

70 gr di olive nere

sale e pepe

Preparare la pasta: setacciare la farina sulla spianatoia, disporla a fontana, mettere al centro il lievito di birra sciolto con poca acqua tiepida, mescolarvi un po’ di farina, aggiungere l’olio, l’acqua rimasta , il sale. Lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo e farlo lievitare in luogo tiepido per circa un’ora.

Nel frattempo preparare il ripieno: far ammorbidire l’uvetta in una ciotolina con poca acqua tiepida.

In una piccola padella antiaderente far tostare leggermente i pinoli e tenerli da parte.

Pulire la scarola eliminando le foglie esterne, lavarla e farla scottare in abbondante acqua salata per 2-3 minuti; scolarla, farla raffreddare, strizzarla e tritarla grossolanamente.

Snocciolare le olive nere e tritarle grossolanamente insieme ai capperi e spezzettare i filetti di acciuga.

In una padella far scaldare l’olio,unirvi le acciughe e farle quasi sciogliere mescolandole con un cucchiaio di legno; aggiungere la scarola, i capperi, le olive, l’uvetta scolata e strizzata e i pinoli.Insaporire con un pizzico di sale e pepe e continuare la cottura a fuoco moderato per 3-4 minuti mescolando di tanto in tanto; togliere dal fuoco e far raffreddare il composto.

Stendere metà della pasta in una sfoglia di 2-3 mm s foderare una tortiera del diametro di circa 24 cm, spennellata di olio; spennellare di olio anche la pasta, versarvi il composto preparato, stendendolo in uno strato uniforme e ricoprirlo con la pasta rimasta; richiudere la torta pizzicottando i bordi tutt’attorno, bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta e spennellarla con l’olio rimasto.

Far lievitare ancora la torta in un luogo tiepido per circa 25 minuti, scaldare il forno a 190 °C infornare e cuocere per 30 minuti circa.

Si può servire sia tiepida che fredda.

Tags: Cucina vegetariana

Vota questo articolo:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5 out of 5)
Loading ... Loading ...

0 commenti lasciati finora ↓

  • Non sono ancora presenti commenti, Rompete il ghiaccio e lasciatene uno!

Devi accedere al sito per lasciare un commento.